Tesla tocca i 100 miliardi di dollari in Borsa. In arrivo un bonus per Musk?
single.php

Ultimo aggiornamento il 23 gennaio 2020 alle 9:54

Tesla tocca i 100 miliardi di dollari in Borsa. In arrivo un bonus per Musk?

Successo di capitalizzazione. Ma il 28esimo uomo più ricco al mondo deve sforzarsi ancora un pò per portare a casa un premio da 350 milioni di dollari

Tra una chiacchierata su Twitter con i suoi fan e progetti di colonizzare Marte, il visionario Elon Musk è concentrato anche su quel che accade in Tesla. Mercoledì 22 febbraio, per la prima volta, l’azienda ha raggiunto i 100 miliardi di dollari di capitalizzazione con il titolo che ha chiuso a quasi 570 dollari per azione come ha riportato il New York Times. Resta ora da capire se il CEO Musk potrà ottenere un bonus da oltre 350 milioni di dollari.

Leggi anche: I pannelli fotovoltaici di Tesla sono invisibili e (incredibile!) costano poco

© Fonte: profilo Twitter Elon Musk

Quando scatta il premio?

Per meritarsi il bonus Elon Musk dovrà fare in modo che Tesla mantenga quel valore di capitalizzazione per un certo periodo di tempo: secondo la stampa statunitense la multinazionale delle auto elettriche dovrà restare sopra i 100 miliardi di dollari di media per un semestre e mantenersi oltre quella soglia per almeno 30 giorni consecutivi. Solo a quel punto l’imprenditore che sogna un futuro interplanetario per l’umanità avrà il portafoglio ancora più pesante.

Leggi anche: Elon Musk vuole spedire un milione di persone su Marte

© Fonte: profilo Twitter Tesla

Secondo la classifica internazionale di Forbes sui Paperon de’ Paperoni, Elon Musk sarebbe il 28esimo uomo più ricco al mondo e, proprio in queste ore, starebbe guadagnando più dei rivali. A fine gennaio il patrimonio complessivo del CEO di Tesla è stimato in quasi 32 miliardi di dollari (Jeff Bezos, CEO e Founder di Amazon, guida la classifica con 116,9 miliardi). Ma per Musk le faccende di Borsa non sono sempre state rosa e fiori: nel settembre 2018 fu costretto, in accordo con la Securities and Exchange Commission, a dimettersi dalla carica di presidente dell’azienda nota in tutto il mondo per le sue (costose) auto elettriche dopo che un suo tweet aveva gettato nel panico gli investitori.

Leggi anche: Come funziona Starship, il razzo di Musk per la Luna e Marte

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter