Destiny 2, l'amore ai tempi della Web - era | The Next Tech

Ultimo aggiornamento il 14 febbraio 2020 alle 7:06

Destiny 2, l’amore ai tempi della Web – era

Galeotta fu la partita online. Storie di coppie che si sono incontrate nelle arene del titolo di Bungie

Altro che Tinder! Nell’era di Internet, nell’era in cui il contatto umano si è rarefatto a favore di chat e videochat, c’è chi sa ancora innamorarsi e vivere l’esperienza del colpo di fulmine. Solo che, al posto di uno sguardo fugace ricambiato mentre magari ci si trova al bar o sul tram, tutto ciò ormai capita tra gli avatar, gli alter ego che impersoniamo nelle nostre mille e più vite virtuali. A sorpresa – o forse no, visto l’incredibile successo – Destiny 2 sembra diventato una piazza di incontri, più che di combattimenti.

Leggi anche: Mosaic, il videogame sospeso tra Fantozzi ed Essere John Malkovich

Capita così che nelle infernali lotte da un pianeta all’altro nel tentativo di salvare l’umanità fianco a fianco di giocatori provenienti realmente dai quattro angoli del globo, sbocci pure un sentimento nobile come l’amore. Diverse coppie nate in Destiny 2 hanno deciso di raccontare le loro storie. E non c’era giorno migliore di San Valentino per renderle pubbliche.

“Abbiamo trascorso lunghe serate insieme affrontando missioni, facendo qualsiasi cosa andava fatto e abbiamo sempre giocato insieme, talvolta fino a notte inoltrata, perché io avevo il jet-lag…”È la testimonianza di EnormeD2, giocatore belga che ha deciso persino di trasferirsi in Texas dopo aver incontrato la sua futura moglie in Destiny.

“È passato molto tempo prima di incontrarci. La prima volta che ci siamo visti è stato alla Paris Games Week 2017. […]. La cosa divertente di quando incontri gente che non conosci di persona è che all’inizio c’è una barriera. E quando inizi a parlare con loro… vedi che quella persona è in fondo la stessa e la barriera cade velocemente”. Line e Yoda (ZombiesFaktory), sono entrambi fan francesi di Destiny che ora si stanno godendo ogni giorno di questa nuova amicizia particolare e la raccontano sui loro canali YouTube.

“Mio marito Brandon e io ci siamo incontrati giocando a Destiny 2 e ora aspettiamo il nostro primo figlio che nascerà a maggio. Brandon vive in California e ora si sta trasferendo da me in Svezia entro i prossimi 14 giorni […]. Grazie per aver realizzato un così gran gioco e per avermi fatto inconsapevolmente incontrare con la mia anima gemella. Voi ragazzi avete reso la mia vita completa in così tanti modi e non potrò mai ringraziarvi abbastanza”. Frida, videogiocatrice svedese di Destiny che ha sta mettendo su famiglia grazie a Destiny 2

Leggi anche: I fan del videogame Destiny raccolgono 1.6 milioni col charity event GAME2GIVE

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter