WhatsApp, ecco il tema scuro. Come attivarlo | The Next Tech
single.php

Ultimo aggiornamento il 4 marzo 2020 alle 17:56

WhatsApp, ecco il tema scuro. Come attivarlo

Dopo una lunga attesa via alla "dark mode" anche sulla chat più usata del mondo: a quali dispositivi "fa meglio"

­­­­­­­­Dopo una lunga attesa WhatsApp ha finalmente rilasciato per iOS 13 e Android 10 il supporto al “dark mode”, il tema scuro. Per risparmiare batteria soprattutto per chi disponga di un dispositivo con schermo Amoled e appesantire di meno– almeno per chi lo gradisce, non è detto sia sempre così – la vista.

Leggibilità e gerarchia delle informazioni

Nello specifico, la modalità dark cambia la palette cromatica in ogni sezione dell’esperienza utente, abbracciando tonalità più scure. E in teoria più rilassanti. “Nel progettare la dark mode abbiamo focalizzato la ricerca e la sperimentazione su due aspetti in particolare – si legge in una nota della piattaforma – la leggibilità: nella scelta dei colori, abbiamo voluto ridurre al minimo l’affaticamento degli occhi, e utilizzare colori più vicini alle impostazioni predefinite del sistema, rispettivamente su iPhone e Android. La gerarchia delle informazioni: vogliamo aiutare gli utenti a focalizzare con facilità la loro attenzione su ogni schermo. Per questo abbiamo utilizzato il colore e altri elementi di design per far risaltare le informazioni più importanti”.

Come si attiva

Come si attiva? Cambiando le impostazioni di sistema su iOS seguendo questo percorso: “Impostazioni”, “Schermo e luminosità”, e poi scegliendo fra i due temi, chiaro o scuro. Su dispositivi Android, invece, si può attivare manualmente. Bisogna aprire l’applicazione, premere i tre puntini in alto a destra, scegliere “Impostazioni”, poi “Chat”. La prima voce disponibile è appunto “Tema”: si può scegliere se chiaro, scuro o predefinito. Il rollout per Android della nuova versione della chat di Facebook (per la precisione è la 2.20.65) è progressivo e si completerà nell’arco di alcune ore.

La Dark Mode, attesa da molto tempo sull’applicazione di messaggistica da oltre due miliardi di persone, è ormai arrivata su tutte le piattaforme più diffuse oltre che, appunto, sui sistemi operativi. Da YouTube a Facebook Messenger (arriverà a breve anche sull’app principale) fino a Gmail, Twitter o Pinterest. Bisognerà capire ora se anche le applicazioni per i sistemi operativi fissi, come macOS, si allineeranno a questa novità: al momento cambiando impostazioni sul tema scuro WhatsApp non accade nulla, come invece succede su iOS. Per WhatsApp Web, invece, un’alternativa può essere quella di passare dall’estensione Stylus e selezionare dai siti collegati un tema “dark”.

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter