Alex Mather, il 13enne che ha scelto il nome del Rover da spedire su Marte
single.php

Ultimo aggiornamento il 6 Marzo 2020 alle 14:55

Alex Mather, il 13enne che ha scelto il nome del Rover da spedire su Marte

Si chiamerà Perseverance e la NASA conta di mandarlo sul Pianeta Rosso nel 2021

A soli 13 anni Alexander Mather, di Springfield in Virginia, può dire di aver dato il suo contributo alla ricerca spaziale. Quando si parlerà di Perseverance, il nuovo Rover che la NASA spedirà a breve su Marte, tutto il mondo parlerà di una macchina il cui nome è frutto della fantasia e dell’ingegno di un adolescente. Da tutti gli Stati Uniti sono arrivate 28mila idee: tanti sono stati i bambini e ragazzini come Alex che hanno voluto partecipare al contest NASA “Name the Rover”. «L’idea di Alex ha colto lo spirito di esplorazione – ha detto Thomas Zurbuchen del Science Mission Directorate – come in ogni missione precedente, il nostro Rover affronterà delle sfide e farà scoperte sorprendenti».

Leggi anche: Marte non l’avete mai visto così: la foto nella risoluzione più alta di sempre

Rover: perché Perseverance

Non è la prima volta che il nome di un Rover da spedire su Marte viene scelto attraverso un contest nazionale negli Stati Uniti. La macchina ultratecnologica Curiosity, che dal 2012 sta esplorando il Pianeta Rosso, dove ha appena scattato una foto panoramica da 1,8 miliardi di pixel, è stata battezzata alla stessa maniera. Nel video di presentazione che la NASA gli ha dedicato, il 13enne Alex Mather spiega perché ha scelto Perseverance come nome del prossimo Rover: «Per me Perseverance significa che l’uomo non si arrenderà, nonostante le inevitabili difficoltà che affronteremo nella strada verso Marte».

Leggi anche: Elon Musk vuole spedire un milione di persone su Marte

© Fonte: NASA

Come si legge sul sito della NASA, Perseverance è quasi pronto nel Kennedy Space Center in Florida, dove sono in corso le fasi di assemblaggio. La missione su Marte ha in calendario il lancio di questo nuovo Rover il 18 febbraio del 2021. Fino a quel giorno Alex continuerà a coltivare le sue passioni principali: i videogiochi e lo spazio.

Leggi anche: Abbiamo un’altra Luna. 2020 CD3 è “grande” come un’auto

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter

  • Ti potrebbe interessare anche