Prima l'Italia, ora il mondo. Pornhub regala Premium per autoisolarsi

Ultimo aggiornamento il 24 marzo 2020 alle 16:56

Prima l’Italia, ora il mondo. Pornhub regala Premium per autoisolarsi

Il noto sito hard vuole "costringere" le persone a rimanere a casa. "Fai la tua parte per appiattire la curva"

Il noto sito hard Pornhub continua a dare il proprio contributo contro il coronavirus. Nessun refuso: da oggi in tutto il mondo è possibile accedere a tutti i contenuti Premium per togliersi dalla testa qualsiasi desiderio di uscire di casa. “Fai la tua parte per appiattire la curva”, si legge su una pagina dedicata di Pornhub che, per l’occasione, ha addirittura modificato homepage e il proprio logo in Stayhomehub. Poche settimane fa, quando l’Italia sembrava l’unico paese in Europa a essere colpito dalla pandemia, il sito che macina più o meno 100 miliardi di visualizzazioni in un anno aveva deciso di regalare la versione Premium a tutti gli abitanti della Penisola. Ora che l’emergenza riguarda tutto il mondo il dono è per tutti e sarà valido fino al 23 aprile.

Leggi anche: Coronavirus, “Forza Italia”. Pornhub ci regala la versione Premium

Pornhub: una spunta per autoisolarsi

Una volta atterrati sulla pagina dedicata di Pornhub non resta che scegliere tra le due opzioni, a seconda che uno debba uscire tutti i giorni per andare a lavorare in aziende ritenute essenziali, oppure che non possa fare altro che attendere la fine dell’isolamento. L’unica condizione per chi deve uscire di casa per fare il proprio (encomiabile) dovere è quella di promettere di lavarsi regolarmente le mani e di mantenere le distanze dalle altre persone.

Leggi anche: Coronavirus | Playboy ferma le rotative. Il coniglio punta sul digitale

In un momento così difficile per il mondo, l’autodisciplina e il senso di responsabilità che impone a tutti di restare a casa diventa anche un’occasione per sdrammatizzare e aspettare tempi migliori. Il contributo di Pornhub – piccante, certo, ma comunque apprezzabile nell’intenzione – è l’ennesimo che tante altre aziende stanno dando per costringere le persone a passare bene – il come è a vostra discrezione – il tempo tra le mura domestiche.

Leggi anche: Coronavirus, Facebook e Instagram riducono la qualità video

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter