La notte di PlayStation 5, la diretta dell'evento | The Next Tech
single.php

Ultimo aggiornamento il 11 giugno 2020 alle 23:57

La notte di PlayStation 5, la diretta dell’evento

Sony alza il velo sulla sua ammiraglia. Due edizioni, una per titoli esclusivamente digitali. Un'ora e un quarto di conferenza. Qualche conferma (Demon's Souls, Resident Evil 8, Horizon 2, GT7, SpiderMan), diversi sbadigli

Saltato, a causa del Coronavirus l’E3 2020, l’Electronic Entertainment Expo di Los Angeles, la più importante fiera videoludica nella cui sfavillante e pacchiana cornice le tre big del mercato – Nintendo, Sony e Microsoft – sono solite presentare le loro novità più importanti, quest’anno i grandi annunci verranno trasmessi in streaming, per mezzo di conferenze meno spettacolari ma, non per questo, meno attesi. Apre infatti le danze Sony, che a onor del vero aveva già detto che non sarebbe stata all’E3 per imbastire un evento privato a New York. Tra meno di mezz’ora presenterà PlayStation 5. Data l’importanza dell’evento, lo seguiremo da vicino e in diretta. Di seguito, infatti, potete trovare il canale della presentazione.

 

La nuova PlayStation 5

Design graffiante, nuovo colore (passa da nero a bianco), stand verticale, forma a V che rimanda al “5” romano. E un pad che, dopo quattro generazioni di console, è finalmente rinnovato.

Due versioni: una col lettore, l’altra solo per titoli digitali. Ecco PlayStation 5.

Il diario della presentazione

Continuate ad aggiornare la pagina per sapere ciò che accade. Il primo titolo presentato è SpiderMan Miles Morales, previsto per questo Natale.

Segue Gran Turismo 7, la saga di Polyphony Games da sempre legata a doppio filo a PlayStation.

Il terzo titolo mostrato è Ratchet & Clank Rift Apart, la risposta Sony (Insomniac Games) a Super Mario di Nintendo. Il platform con forti connotazioni di sparatutto in terza persona al momento è senza data di uscita.

Da Square-Enix, la software house di Final Fantasy e Dragon Quest, arriva invece Project Athia, una nuova IP in esclusiva per PlayStation 5.

Molto più curioso invece è Stray, un titolo ambientato in un futuro à la Blade Runner che pare avere come protagonista un gatto. Uscirà nel ’21.

Difficile da valutare, ma pare uno sparatutto in terza persona, la nuova ip Returnal. Dal titolo, ma anche dal trailer, pare che si giocherà con deja-vu e diverse linee temporali.

Non pare esaltante il platform 3D cooperativo fino a quattro giocatori (meccanica simile a Super Mario World 3DSackboy a Big Adventure. Il protagonista è appunto quello di LittleBigPlanet ma pare trattarsi di spin-off.

Distruction All Stars vi butterà in folli arene in cui dovrete distruggere, a bordo del vostro mezzo, le automobili rivali.

Intrigante l’avventura in terza persona Kena Bridge of Spirits che rimanda a Zelda, con ambientazioni che strizzano l’occhio al folklore cinese.

Curioso Goodbye Volcano High, previsto nel 2021, con grafica tipicamente cartoon.

Abbondano i platform 2D, segno evidente che Sony intende rubare utenza a Nintendo. L’altro esponente è Oddworld Soul Storm della saga Oddworld.

Non sorprende, soprattutto per via di un comparto grafico molto modesto, GhostWire Tokyo, bizzarro titolo horror in prima persona in cui si debelleranno demoni e fantasmi con strani incantesimi da attuare con mosse precise delle mani. Anche per il titolo Bethesda, 2021.

Criptico Jett the Fare Shore. Si è rifatto vivo GodFall indiavolato hack’n’slash con ambientazioni elleniche anche se continua a non regalarci palpitazioni. Sarà disponibile al lancio.

Segue il colorato Solar Ash. Ritorna qualche fugace emozione in una presentazione che, dopo 44 minuti, non è mai davvero decollata con la presentazione di Hitman III. Anche se non è certo il capitolo che attendevamo.

Potrebbe riservare sorprese per via di uno stile artistico molto ricercato Little Devil Inside, un adventure medievaleggiante.

Le potenzialità di PlayStation 5 restano inespresse anche in Bugsnax.

Ci saremmo attesi molte più emozioni. Dobbiamo essere onesti, dopo i primi titoli, la serata non sta riservando chissà quali colpi di scena. La sola emozione dell’ultima mezz’ora la riserva la presentazione del nuovo Demon’s Souls da parte di JAPAN Studio and Bluepoint Games.

Curioso lo sparattutto in prima persona impregnato di stile anni ’70, Deathloop, che rimanda a XIII, Red Steel (qualcuno se lo ricorda?) e a Bioshock.

Inquietante quel tanto che basta, Resident Evil VIII Village, che pare un Resident Evil VII più in sintonia coi vecchi capitoli. In particolare col quarto episodio, ambientato in quel di Pueblo.

Segue l’indecifrabile Pragmata. Non sappiamo cosa sia ma tanto se ne riparlerà solo nel 2022.

Ultimo, ma non per importanza, l’attesissimo Horizon II Forbidden West che, rispetto al primo, punterà su ambientazioni molto più diversificate tra loro.

Cosa sappiamo su PlayStation 5

Già, cosa sappiamo finora di PlayStation 5? Di ufficiale nulla. Solo indiscrezioni. A partire dal design della console che la vorrebbero “voluminosa”, fino al prezzo, “voluminoso” anche quello dato che si vocifera saranno messe in commercio due versioni e la più economica dovrebbe aggirarsi attorno i 700 euro, sugli 800 euro l’altro modello.

 

 

Sappiamo che ancora una volta si concentrerà, a differenza di Nintendo, sulle specifiche tecniche. La demo Lumen in the Land of Nanite che Epic ha svelato qualche settimana fa per mostrare le potenzialità dell’Unreal Engine 5 dovrebbe costituire un assaggio significativo della potenza della macchina, anche se facciamo questo lavoro da troppo tempo per sapere che non si deve mai credere alle demo.

I giochi di PlayStation 5

Venendo ai videogiochi per PlayStation 5, anzitutto si parla di una non meglio specificata retrocompatibilità “migliorativa”. Sarà dunque in grado non solo di leggere i titoli per PlayStation 4, ma anche di migliorarne la resa estetica. Difficile, ma staremo a vedere. Quanto alle novità, si vocifera che Capcom questa sera dovrebbe presentare Resident Evil 8. Non sarà il solo survival horror che calcherà il palco virtuale della presentazione di PlayStation 5 visto che si parla pure di Silent Hill. I broker danno per papabili pure Demon’s Souls e Bloodborne Remastered. L’evento inizierà alle 22, per cui non ci resta che aspettare.

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter