Street Power Football: com'è il calcetto da strada su PS4?
single.php

Ultimo aggiornamento il 2 settembre 2020 alle 14:00

Street Power Football: com’è il calcetto da strada su PS4?

Freestyle e partitelle, numeri e tiri alla Holly e Benji

Il mondo videoludico è alla ricerca incessante di realismo nel calcio, ma anche il lato arcade della sfera può dare gioie. L’agosto che ci siamo lasciati alle spalle ci ha consegnato ben due titoli di questo tipo: Captain Tsubasa: Rise of New Champions – qui trovate la nostra recensione – ha riportato nel mondo gaming l’epopea di Holly e Benji con un titolo a metà tra il videogioco e un’abbuffata nostalgica di cartoni animati. Non deve esser facile per Street Power Football competere con i campioni del New Team. L’impostazione grafica, va detto, è completamente diversa. Quest’ultimo videogioco è un inno al calcetto da strada, fatto di spazi stretti, numeri con la palla come se piovesse e agonismo ai limiti dello sfottò quando si insacca la rete. Lo abbiamo giocato su PlayStation 4.

Leggi anche: Instant Sports Summer Games: su Switch le Olimpiadi senza pretese

Street Power Football: quando bastava una palla

Sviluppato dalla software house Gamajun Games, Street Power Football è arcade allo stato puro. Non ritroveremo i campioni della Premier o della Liga a fare magie con la palla: il titolo ha preso i diritti per accogliere 25 idoli del settore freestyle tra cui Sean Garnier, Andrew Henderson e Javi Freestyle. Nella schermata di avvio si scoprono tutte le funzioni del videogioco: Freestyle dà la possibilità di mettersi alla prova come acrobata del pallone (ci sono 90 mosse); in Trickshot ci trasformiamo in cecchini per colpire bersagli.

Leggi anche: Double Kick Heroes: su Switch l’apocalisse”picchia” come un concerto metal

Sempre nel menu scopriamo Panna, una sfida uno contro uno che ci vede faccia a faccia con l’avversario in uno spazio di gioco assai ristretto. Mai sentito l’espressione “giocare in un fazzoletto”?: ebbene, è questa roba qua. Gli sviluppatori non si sono certo scordati la parte forse più iconica quando si parla di calcetto da strada: la partitella. Street Power Match somma tutte le possibilità del titolo sopra descritte in una spassosa prova freestyle, dove l’asso nella manica sono i superpoteri molto simili a quelli di Captain Tsubasa: Rise of New Champions.

Leggi anche: Descenders, buttarsi a rotta di collo da un monte è davvero divertente

Chiudono le opzioni Diventa il Re ed Eliminazione. La prima è una sorta di carriera dove la sfida è appunto quella di migliorarsi fino alla perfezione, mescolando tutto quanto il gioco ha da offrire; l’ultima è una partita dove si decreta il vincitore al primo gol nell’unica porta disponibile.

Leggi anche: Tour de France 2020: su PS4 il titolo ha perso la scia

Il gameplay

Street Power Football è un piccolo diamante grezzo che potrebbe incantare gli appassionati del calcetto. Sconta tuttavia alcune pecche grafiche e di resa nel gameplay: le si nota soprattutto nelle sezioni Trickshot e Freestyle, dove il nostro campione assume movimenti un pò legnosi, sempre uguali. Trattandosi di un titolo arcade, l’elenco dei comandi e delle possibili magie col pallone da combinare con i tasti risultano spesso stressanti. Da apprezzare invece le ambientazioni delle partite: si va dal grigio urbano alle spiagge brasiliane. E da sottolineare la colonna sonora: del resto, chi non si è mai gasato con una traccia hip hop, iniziando a palleggiare?

Leggi anche: TT Isle of Man: Ride on the Edge 2, meglio non correre in moto su Switch

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter