#TrumpHasCovid: anche il tweet del Presidente USA diventa virale
single.php

Ultimo aggiornamento il 2 ottobre 2020 alle 11:19

#TrumpHasCovid: anche il tweet del Presidente USA diventa virale

L'inquilino della Casa Bianca ha comunicato la positività al coronavirus poche ore fa

Il tweet pubblicato da Donald Trump in cui il Presidente USA comunica di aver contratto il coronavirus insieme alla moglie sta per raggiungere il milione di like sul social network. In queste ore la notizia rimbalza sui notiziari e siti di tutto il mondo. Mentre scriviamo sono oltre 300mila i retweet e oltre 260mila i commenti – moltissimi di sostegno – all’inquilino della Casa Bianca.

Leggi anche: Trump positivo al Covid 19. Chi guida gli USA se si aggrava?

Trump: il Twittatore in capo

Sono anni che Donald Trump comunica con la stampa e gli elettori attraverso Twitter. Sulla piattaforma dei 480 caratteri il Presidente USA ha più di 86 milioni di follower. In questo momento in Italia l’hashtag #TrumpHasCovid risulta il primo in tendenza, così come Oltreoceano dove ha finora collezionato quasi mezzo milione di citazioni.

Leggi anche: Un milione di follower in 4 ore: il record mondiale del “Piero Angela” inglese

Gli occhi del pianeta sono dunque fissati sulla Casa Bianca, dove Donald Trump e la First Lady Melania dovranno passare il periodo di quarantena. Guardando al successo social che sta riscontrando il tweet del Presidente degli Stati Uniti è ipotizzabile che questo contenuto possa superare il record di maggiori like di sempre. Al momento il primato è del post pubblicato il 29 agosto scorso sul profilo di Chadwick Boseman, in cui si annunciava il decesso dell’attore: conta 7,7 milioni di like.

Naturalmente staremmo parlando di un primato su Twitter decisamente effimero di fronte alle condizioni di salute dell’uomo più potente del mondo, che stanno tenendo col fiato sospeso un paese chiamato a scegliere il nuovo presidente tra poco più di un mese. Nel frattempo l’emergenza coronavirus continua negli Stati Uniti, dove ad oggi si contano più di 207mila decessi. I danni per l’economia globale ancora non sono stati conteggiati e la recessione in corso grava sul PIL e sul mercato del lavoro.

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter