Transformers: Battlegrounds, combattere come in una partita a subbuteo
single.php

Ultimo aggiornamento il 25 ottobre 2020 alle 8:30

Transformers: Battlegrounds, combattere come in una partita a subbuteo

Sviluppato da Coatsink Software, il titolo richiede più strategia che forza bruta

Se leggi Transformers, subito scattano in mente effetti speciali, esplosioni e tanta, tantissima azione. Ma ci dimentichiamo che per gestire questi giganti occorre strategia e conoscenza del territorio. E, infatti, a suggerirci quanto possa essere divertente metterci al comando di un esercito di questi bolidi guerrieri ci ha pensato Transformers: Battlegrounds, il titolo disponibile anche per Nintendo Switch. Sviluppato da Coatsink Software, il videogioco è un valido tentativo di proporre una modalità di gameplay insolita per la serie nata negli anni ’80. Questa è la recensione di StartupItalia.

Leggi anche: Desperados III, quando un uomo armato di pistola incontra 5 disperati…

Transformers: Battlegrounds, calma e sangue freddo

Non siete in Fortnite con vaste praterie in cui scorrazzare, ma in un gioco fatto di spazi stretti ed estremamente strategico, dove ogni spostamento nella mappa costa sforzi: ogni personaggio che governate dispone di tre cariche da giocarsi tra movimento e attacco. Una volta esaurite, il turno passerà a un altro membro della vostra squadra oppure, ahi voi, ai nemici. Nel lungo tutorial che vi mette nei panni del team che sta difendendo la Terra dall’attacco dei Decepticon c’è tutto il tempo per padroneggiare la Resistenza.

Leggi anche: RollerCoaster Tycoon 3 Complete Edition, tutti sulle montagne russe

Colorato e con un doppiaggio in italiano davvero azzeccato, Transformers: Battlegrounds si sviluppa con un gameplay con visuale dall’alto, seguendo come con un drone le mosse e gli spostamenti degli eroi corazzati. La grafica non è eccelsa, ma sufficiente allo scopo di un titolo che si affida alla logica cartoon e non certo a quella hollywoodiana.

Leggi anche: Through the Darkest of Times: unisciti alla Resistenza contro Hitler

L’azione non sarà tanta, ma il divertimento è comunque garantito, soprattutto perché dovremo studiare la migliore strategia per spostare i nostri Transformers quasi fossero pedine del subbuteo. Ogni missione ha il suo obiettivo: turno dopo turno, saprete se avete sprecato energie spostandovi troppo in là o perdendo tempo in un combattimento inutile.

Leggi anche: Dog Duty, le scorribande dei tre mercenari su Nintendo Switch

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter

  • Ti potrebbe interessare anche