Career Explorer, LinkedIn ti dice qual è il lavoro che fa per te
single.php

Ultimo aggiornamento il 29 ottobre 2020 alle 11:03

Career Explorer, LinkedIn ti dice qual è il lavoro che fa per te

In versione beta in tutto il mondo (per ora soltanto in inglese)

La piazza di LinkedIn è nata per mettere in contatto il mondo dei professionisti e arricchire i network sulla base di competenze, skill e passioni. Ora che il mondo vive il dramma del lockdown e della recessione aggravata dalla seconda ondata di coronavirus, il social network ha battezzato un nuovo strumento. Career Explorer è disponibile in tutto il mondo – per ora in inglese – in versione beta e vuole svelare a ogni membro della community quali sono le posizioni aperte per le quali è possibile candidarsi in base alle proprie competenze. Non è affatto escluso che questo aggiornamento venga presto attivato anche in Italia.

Leggi anche: Il vocale del tuo nome: su LinkedIn è un audio per evitare figuracce

Career Explorer: LinkedIn guarda alle competenze

Come si legge su TechCruch, Career Explorer non vuole essere una fotocopia di LinkedIn, dove da anni vengono pubblicate offerte di lavoro di aziende e imprese. Questo nuovo progetto è un potenziamento del social network che punta a trovare un match tra le abilità di un utente e le tante possibili offerte di lavoro che, come spesso accade, non vengono nemmeno contemplate. Non per colpa, ma per inevitabile inconsapevolezza di quel che le aziende stanno cercando. La novità dal mondo LinkedIn sono diverse negli ultimi tempi: anche su questa piattaforma sono disponibili le stories, funzione ormai irrinunciabile.

Leggi anche: Danzare tra i confini delle discipline: il profilo dei “contaminati” nell’età ibrida del lavoro

Career Explorer darà anche nozioni e consigli su come potenziare le proprie skill e rendersi sempre più appetibili agli occhi delle risorse umane. Condizione imprescindibile per mettere a frutto questa nuova funzionalità, ca va sans dire, è aggiornare regolarmente il proprio profilo LinkedIn: solo così il sistema avrà materiali e dati a sufficienza da incrociare con quel che il mercato sta cercando. Stando ai numeri del social network, che in tutto il mondo ha 722 milioni di utenti, sono 14 milioni le posizioni attualmente aperte pubblicate dalle aziende sulla piattaforma e, ogni settimana, 40 milioni di professionisti e neolaureati guardano la propria bacheca in cerca di annunci.

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter

  • Ti potrebbe interessare anche