Scegli il regalo, l’app ti dice dov’è. La Google Maps dei negozi di quartiere
single.php

Ultimo aggiornamento il 12 Dicembre 2020 alle 7:10

Scegli il regalo, l’app ti dice dov’è. La Google Maps dei negozi di quartiere

Xtribe sostiene il commercio di prossimità. E ci fa usare meno l'automobile

Gli italiani hanno riscoperto i negozi di quartiere. Durante il primo lockdown milioni di persone hanno cambiato abitudini, optando per le botteghe sotto casa e i supermercati più vicini. Ma la crisi economica non ha mai smesso di colpire il piccolo commercio. Ecco perché ogni soluzione digitale in più è la benvenuta per permettere alle attività di non abbassare la saracinesca per sempre. Con un sistema di geolocalizzazione dei prodotti su un marketplace online, Xtribe offre ai consumatori uno strumento in più per orientarsi nello shopping, ma illumina soprattutto il commercio di prossimità, mettendo in mostra tutti i prodotti in vendita. Basta scaricare l’app, cercare un prodotto e trovare il negozio più vicino che lo ha in magazzino.

Leggi anche: ShopCall, videochiamate per salvare i negozi dal lockdown

Negozi: la spinta del digitale

Strumenti come Xtribe vanno così a sostenere il commercio nei centri storici e nelle periferie. Purtroppo il digitale non sempre viene utilizzato per mettere in mostra i propri prodotti e la propria storia. Lanciata nel 2012, l’app ha sempre puntato sullo sviluppo di un mercato di prossimità, realizzando un geomarketplace che permette, da una parte, ai punti vendita e ai professionisti di vendere i loro prodotti e servizi e, dall’altra, agli utenti di trovare quello che stanno cercando dal rivenditore più vicino.

Leggi anche: #Phygital: la fedeltà dei consumatori è morta. Il futuro di negozi e botteghe

Questa modalità solidale ed economica di fare shopping porta con sè diverse conseguenze positive per le città. Da una parte, lo abbiamo già detto, si sostengono le piccole attività attorno a cui ruota la vita sociale dei quartieri; dall’altra si incentiva anche un nuovo modo di spostarsi, più ecologico. Uscendo di casa in bicicletta o a piedi ci si evita la spesa della benzina per andare nel solito negozio a dieci minuti d’auto da casa. Ai negozianti l’app permette di iscriversi e iniziare a proporre i propri prodotti, aprendosi al quartiere.

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter

  • Ti potrebbe interessare anche