Lair Of The Clockwork God, gli sviluppatori salveranno il mondo (su PS4)
single.php

Ultimo aggiornamento il 18 Dicembre 2020 alle 7:42

Lair Of The Clockwork God, gli sviluppatori salveranno il mondo (su PS4)

Ben e Dan sono creatori e protagonisti del videogioco disponibile anche su PlayStation 4

Gli sviluppatori protagonisti del loro stesso videogioco sono tornati. Vi avevamo già parlato di Lair Of The Clockwork God, il titolo disponibile anche su Nintendo Switch, dove Ben e Dan – gli avatar dei creativi – sono i protagonisti di un’avventura alla “Scemo e più scemo”. Tra gag e enigmi gli eroi per caso devono salvare il mondo dall’apocalisse. Senza fretta, però. Sviluppato da Size Five Games, il videogioco ci aveva davvero colpito sull’ibrida di casa Nintendo, soprattutto per una grafica retro e l’ambientazione molto curata. Il meccanismo di autocitarsi nel proprio prodotto videoludico è già collaudato: Ben Ward e Dan Marshall si sono già divertiti con questo stratagemma in altri titoli.

Leggi anche: Lair of the Clockwork God: gli sviluppatori “entrano” nel loro stesso videogioco

Lair Of The Clockwork God: 

A scorrimento orizzontale, Lair Of The Clockwork God è un lungo viaggio in un mondo popolato da diversi NPC con cui i due pazzi protagonisti devono interagire. In alcuni momenti il dialogo tra Bed e Dan si fa davvero esilarante con un sacco di citazioni metavideoludiche: i due sanno perfettamente di essere in un videogioco e ci ridono sopra esattamente come Deadpool fa nel fumetto. La chiave per proseguire nella storia è conoscere le loro abilità e saltellare da uno all’altro.

Leggi anche: Doraemon Story of Seasons, su PS4 il gatto robot si dà all’agricoltura

Ben è lo spilungone e porta con sè un sacchetto appeso al bastone come un vagabondo. Ama raccogliere oggetti che gli tornano utili durante il viaggio e, in più, ha la capacità di attivare pulsanti e altre robe tech. Dan, invece, è basso e decisamente più energico: salta di qua e di là e può spostare oggetti per aprirsi la strada. Lair of the Clockwork God è stato uno dei videogiochi più apprezzati del 2020, tanto che su Metacritic si è guadagnato il 16esimo posto tra i migliori videogiochi dell’anno.

Leggi anche: Doodle Derby: su Switch le corse d’auto più pazze di sempre

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter

  • Ti potrebbe interessare anche