MetaHuman Creator crea volti umani reali, che però non esistono | The Next Tech meta human creator crea volti umani iperrealisti
single.php

Ultimo aggiornamento il 12 Febbraio 2021 alle 10:25

MetaHuman Creator crea volti umani reali, che però non esistono

Epic Games ha lanciato uno strumento per la creazione di personaggi iperrealistici, che consentiranno ai produttori di film, serie-tv e videogiochi di fare qualcosa di mai visto finora

MetaHuman (Creator) è un termine con cui presto prenderemo confidenza, perché diventerà molto popolare e rintracciabile in videogiochi, film, serie-tv e vari altri formati e contenuti. A creare il neologismo è stata Epic Games, popolare casa di sviluppo di videogame americana, che ha presentato uno strumento davvero innovativo per ricreare volti umani. Che paiono reali, pur essendo virtuali.

Un clamoroso salto di qualità

Avete presente i volti e personaggi 3D che siamo abituati a vedere su social network, giochi e siti? Bene, dimenticateli, perché con MetaHuman Creator i risultati sono parecchio differenti e molto aderenti alla realtà in termini di movimenti del corpo e animazioni facciali. Accessibile via browser e basato sull’Unreal Engine della stessa casa di produzione della Carolina del Nord, lo strumento consente in maniera semplice e rapida di creare facce difficilmente scambiabili come prodotto digitale, almeno finché non si svelano, come si può vedere nella clip qui sotto. Ed è proprio per tale aspetto che la società ha battezzato la novità come “metaumani”.

L’idea è di combinare i nuovi volti con le tecniche di motion capture (cioè la registrazione del movimento del corpo umano per analisi tramite proprio la riproduzione) per ricalcare movimenti molto più realistici che in passato, così da sviluppare scene ad hoc per ogni tipo di rappresentazione artistica arricchita da un prodotto digitali finora inedito. Per Epic Games, MetaHuman Creator segna un “nuovo riferimento per la credibilità degli esseri umani digitali”, tanto che si possono “manipolare i tratti del viso, regolare il colore della pelle, scegliere l’opzione desiderata per corpo, vestiti, acconciature e altri parametri, inclusa la modifica dei denti del personaggio creato”. In sostanza, tutto ciò che serve per soddisfare le esigenze di una produzione cinematografica, televisiva e videoludica, che possono cambiare l’aspetto dei personaggi in tempo reale.

 

MetaHuman Creator ha le potenzialità per rivoluzionare la riproduzione di volti umani

Un processo di ore, invece che di settimane

Quest’ultima possibilità si accompagna a un altro aspetto decisivo generato dal nuovo strumento, poiché MataHuman Creator consente di completare il processo di creazione di un modello digitale nell’arco di un paio di ore, rivoluzionando le dinamiche standard che spaziano da alcune settimane a 1-2 mesi. “Finora un limite nella creazione dei contenuti 3D è stata la realizzazione di esseri umani digitali davvero convincenti, ora dopo decenni di ricerca e sviluppo possiamo eliminare questa barriera con Unreal Engine e MetaHuman Creator”, ha dichiarato Vladimir Mastilovic, vicepresidente delle tecnologie degli umani digitali di Epic Games. La cui novità deriva anche dai contributi forniti dalle varie aziende acquisite dalla società, come 3Lateral, Cubic Motion e Quixel.

 

Arriva entro l’anno, intanto c’è la demo

Tenendo a mente che, per quanto sorprendente, al momento abbiamo visto soltanto un accenno delle potenzialità dell’applicazione (perché poi, come sempre, con l’intervento degli sviluppatori di terze parti, e artisti in questo caso specifico, le idee si moltiplicheranno), Epic Games non ha ancora chiarito quando rilascerà MetaHuman Creator, che dovrebbe comunque essere disponibile entro la fine dell’anno. Nell’attesa, però, chi vuole divertirsi un po’ può trovare qui la demo in anteprima, a patto di avere un account e il launcher di Epic Games.

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter

  • Ti potrebbe interessare anche