La Liguria ricostruita in 3D in Luca, film di Disney Pixar | The Next Tech
single.php

Ultimo aggiornamento il 26 Febbraio 2021 alle 11:12

La Liguria ricostruita in 3D in Luca, film di Disney Pixar

Un'ottima occasione per un territorio fragile e martoriato dagli incidenti di farsi conoscere in tutto il mondo

Non ci sono le ballate di Fabrizio De André e nemmeno le canzonette di Pucci dei Trilli, ma un’anonima e melensa canzoncina che pare la classica visione americana del nostro Paese, quindi parecchi liguri mugugneranno senz’altro (mugugnoni per natura: il termine stesso deriva dal dialetto della regione), ma in Luca, film Disney Pixar in uscita questa estate, trovano comunque posto le bellezze naturalistiche e architettoniche delle Cinque Terre.

 

Chi è stato almeno una volta in Liguria strabuzzerà gli occhi per la fedeltà con cui i borghi sul mare sono stati ricostruiti, forti delle loro caratteristiche casette variopinte alte e strette (lo spazio, tra mare e montagna, è poco…), le crêuze (le stradine che si inerpicano lungo le colline) cantate da Faber, le fasce (i terrazzamenti per rimediare terreno da coltivare in altura), i colori vividi e brillanti che solo in Liguria…

luca disney pixar

Ma pure i vecchi: tanti, tantissimi vecchi per quella che, l’Istat conferma, è Regione più anziana d’Italia: quasi una persona su tre (il 28,7%) ha più di 64 anni, il valore più alto di tutto il Paese.

luca disney pixar

E infatti fin nei primi fotogrammi del trailer di quest’ultima fatica Disney Pixar i vecchi mugugnoni liguri sono ovunque e un bel cartello di divieto di giocare a calcio nella piazzetta ricorda come la Regione, per quanto bellissima, sia piuttosto arida di gioventù. E “inospitale” per i turisti (gli sfottò su Internet già abbondano).

Leggi anche: Terza Call for Ideas per Tigullio Crea Impresa e Wylab

 

“Il film – ha spiegato il regista, il genovese Enrico Casarosa – racconterà una storia profondamente personale per me, non solo perché è ambientata sulla Riviera italiana dove sono cresciuto, ma perché al centro di questo film c’è una celebrazione dell’amicizia. Le amicizie infantili spesso stabiliscono la rotta di chi vogliamo diventare ed sono proprio quei legami al centro della nostra storia quindi, oltre alla bellezza e al fascino del mare italiano, il nostro film presenterà un’avventura estiva indimenticabile che cambierà radicalmente Luca”.

Leggi anche: I sentieri della Liguria per la prima volta mappati su OpenStreetMap

Nella migliore tradizione delle pellicole animate Disney Pixar anche in Luca saranno veicolati importanti messaggi sulla fratellanza e l’uguaglianza: da quanto si intuisce dai pochi istanti divulgati dai produttori, infatti, si scopre presto che alcuni dei “foresti” che fanno amicizia con i pochi bimbetti del posto durante le vacanze in Liguria sono in realtà “mostri” (ma al solito ci porremo la domanda su chi sia il vero mostro) marini, che il piccolo borgo di pescatori storicamente teme e combatte. Tra gag e vicissitudini più o meno toccanti, i giovani eroi dovranno riuscire a far cambiare la mentalità agli adulti. E dato che si tratta di liguri, avranno bisogno di tanta fortuna…

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter

  • Ti potrebbe interessare anche