Da Piacenza a Nintendo: Doom & Destiny Advanced, l’avventura di 4 nerd
single.php

Ultimo aggiornamento il 26 Febbraio 2021 alle 16:40

Da Piacenza a Nintendo: Doom & Destiny Advanced, l’avventura di 4 nerd

Giovani all'avventura in un Italian RPG pieno di citazioni colte. Bellaaa!!!

Purtroppo il mondo nerd non è così indulgente verso chi non conosce vita morte e miracoli dell’universo culturale di riferimento (da Star Trek in giù, passando per D&D e tutta la lore di Star Wars). Chi scrive ammette di essersi perso qualche passaggio e battuta nei fitti dialoghi tra i quattro anti eroi di Doom & Destiny Advanced, videogioco partorito dalla software house indie e piacentinissima HeartBit Interactive, di stanza nella Bassa Padana, a Pontenure. Eppure è stato piacevole stare in compagnia di Nigel, Mike, Johnny e Francis, giovani di belle speranze e con una passione sfrenata per i giochi di ruolo. La loro doveva essere una serata tranquilla, passata in compagnia del loro Dungeon Master Benjamin dentro immaginari mondi fantastici. Ebbene, il burattinaio Benjamin ha scelto qualcosa di ancor più stimolante per i suoi ignari amichetti.

Leggi anche: Wildfire, su PlayStation 4 un platform per dominare gli elementi

Doom & Destiny Advanced:

Doom & Destiny Advanced è un Italian RPG – così hanno voluto definirlo gli sviluppatori – in cui si affronta un’avventura decisamente fuori dagli schemi. Anzitutto i quattro sanno benissimo di essere protagonisti di un videogioco (un pò alla Deadpool) e i cattivi fanno perfino discorsi bizzarri su investitori e Go To Market Strategy. Per grafica e gameplay l’universo di riferimento della software house che ha dato vita a questo perla italiana è quello di Final Fintasy. I giovani si spostano in fila indiana, scontrandosi con nemici sparsi sulla mappa.

Leggi anche: Olija, su Nintendo retro gaming e antico Giappone. Cosa volete di più?

Puzzette e pizze: così si combatte

Nei dialoghi ritroveremo riferimenti all’universo di Harry Potter e di Scary Movie, ma anche chicche per veri intenditori che rifuggono dal mercato di massa. Inutile dire che gli sviluppatori si sono divertiti un mondo a prendersi gioco di tutti i cliché nerd in circolazione (Il frigorifero è vuoto, vittima indifesa dell’ultima sessione di gioco e razziato da 5 nerd affamati). I combattimenti rientrano nei canoni classici degli RPG: si procede per turni e oltre alla vita va tenuta d’occhio la mana per poter scatenare tutta la forza magica e bruta dei protagonisti. Se uno dei giovanotti sta per lasciarci le penne, un compare può sempre dargli una fetta di pizza che digerirà con un sonoro ruttino. Alcuni nemici, è giusto avvisarvi, soffrono di aerofagia e non avranno paura a usarla contro di voi.

Leggi anche: Wildfire, su PlayStation 4 un platform per dominare gli elementi

State tranzolli

Fatto per chi non vuole prendersi mai sul serio, Doom & Destiny Advanced è un titolo che rispetta questa linea anche nella definizione dei gradi di difficoltà: variano dal tranzollo fino all’extremo. In onore di una cultura nerd che adora collezionare e catalogare ogni cosa, il giocatore ha a disposizione anche una nutrita Doompedia che potrà sfogliare per conoscere le caratteristiche dei nemici (come il Petomante, la Giuggiolina o la Feccia Umana) e andare ancora più a fondo nel gioco. In una ventina di ore non si può esaurire l’intero bagaglio degli smanettoni, ma varrà come una degna immersione che manco quattro stagioni di The Big Bang Theory.

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter

  • Ti potrebbe interessare anche