Cinque maggio: cosa lega Napoleone a Nintendo?
single.php

Ultimo aggiornamento il 5 Maggio 2021 alle 6:51

Cinque maggio: cosa lega Napoleone a Nintendo?

Ei fu. Siccome immobile... ma sul mobile, una Switch

Cinque maggio 2021: duecento anni fa moriva Napoleone. Figura storica intramontabile, che ancora oggi affascina e incute il giusto timore (soprattutto agli studenti alle prese con la poesia del Manzoni). Ripreso nella letteratura, l’imperatore figlio imperfetto della Rivoluzione Francese è stato anche celebrato in terre lontane. Come in Giappone, dove la Nintendo parecchi decenni dopo la sua morte, nel 1821, iniziò a far brillare gli occhi con le sue creazioni. Non videogiochi, ovviamente. Nel 1889 la casa di Kyoto iniziò a costruire il proprio brand sulle carte da gioco. Fusajiro Yamauchi, il fondatore, fece realizzare le cosiddette Hanafuda, mazzi di carte che grandi e piccini potevano utilizzare ammirandone i disegni accurati con virtuosismi creativi che generazioni di gamer successive avrebbero apprezzato sulle console Nintendo. Tra questi mazzi, uno in particolare fa l’occhiolino a Napoleone.

Leggi anche: Nintendo torna al 1889, quando fu fondata, e rispolvera i giochi da tavolo

Napoleone

Napoleone in console

Daitouryou, che in giapponese si può tradurre con “presidente”, è il nome di uno dei mazzi di carte Nintendo più famosi. La copertina della confezione di questo gioco da tavolo ritraeva proprio l’imperatore francese. Ancora oggi non si sa per quale ragione la casa di Kyoto abbia voluto celebrare così una celebre figura straniera, considerando che il potere nipponico avrebbe addirittura portato a una sorta di blocco delle importazioni delle carte occidentali. Nei secoli successivi il legame tra Nintendo e Napoleone sarebbe diventato fusione: nel 2015 la software house ha infatti celebrato i 30 anni dell’idraulico baffuto più famoso del mondo – Super Mario, ovviamente – facendolo comparire sulla copertina di una delle sue confezioni di carte da gioco nei panni del piccolo caporale che entrò nella storia.

Leggi anche: I migliori accessori per giocare con Switch dentro e fuori casa

Nell’anniversario dei 200 anni dalla morte, i giocatori possono scoprire le Hanafuda di Napoleone con il titolo 51 Worldwide Games per Nintendo Switch. Si tratta di una ricca collezione di classici senza tempo che farà la gioia di chi ama divertirsi in compagnia. Da veri e propri cimeli dell’antichità a classici dei giorni nostri, passando per rilassanti solitari, è possibile scoprire i giochi da tavolo che hanno influenzato le civiltà di tutto il mondo.

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter

  • Ti potrebbe interessare anche