OpenDev, ora i videogiochi si sviluppano tutti assieme | The Next Tech

Ultimo aggiornamento il 15 giugno 2020 alle 12:29

OpenDev, ora i videogiochi si sviluppano tutti assieme

I giocatori che parteciperanno all'alpha potranno aiutare gli sviluppatori a creare il videogame che desiderano, secondo i loro gusti

Alzi la mano chi non ha mai pensato di sviluppare un videogioco? E non stiamo parlando dei tool stile RPG Maker, Dreams o Super Mario Maker che, per quanto ben fatti, non lasciano mai una libertà totale. Alludiamo alla possibilità di creare un videogame che poi verrà pubblicato. Ecco, forse non verrà consentito di sbizzarrirsi plasmandolo da zero e inseguendo i nostri sogni più folli, ma il progetto annunciato oggi rappresenta comunque un interessante esempio di creatività condivisa: OpenDev.

Partecipate alla creazione di HumanKind

L’idea è venuta ai ragazzi di Amplitude Studios che, entusiasti dell’iniziativa, annunciano: “Abbiamo lavorato insieme per creare tutti i giochi che abbiamo realizzato finora e Humankind non sarà diverso”. Sì, perché l’alpha del gioco invece di essere il classico accesso anticipato, segue “una nuova formula che aiuterà i giocatori a fornire feedback in modo significativo e mirato”. OpenDev, appunto.

 

 

“È il nostro nuovo approccio allo sviluppo di giochi guidato dalla community, permettendo ai giocatori di unirsi al team di sviluppo e aiutare a modellare il gioco durante la sua creazione”.

Che cos’è OpenDev?

A partire da ora, i giocatori desiderosi di partecipare a OpenDev dovranno semplicemente registrarsi per avere la possibilità di accedere a 3 location, in un periodo di tempo limitato, “per concentrarsi su caratteristiche fondamentali del gioco (esplorazione, battaglie tattiche, gestione della città di base)”. Per tutta l’estate, gli stage verranno pubblicati una alla volta e altri giocatori avranno accesso a ogni stage pubblicato.

“Ogni nuovo accesso concesso permetterà di accedere a tutte le location precedenti”, spiegano dagli studi di Amplitude. “Ogni prova si concluderà con un sondaggio sulla progettazione del gioco che aiuterà il nostro team di sviluppatori a salire di livello. La registrazione è sulla nostra piattaforma unica di co-creazione di giochi, Games2Gether e la partecipazione è completamente gratuita”.

Leggi anche: Dl Rilancio, 4 mln a chi produce e sviluppa videogiochi. IIDEA: Bene così, ora decreto attuativo

Il videogame slitta causa Covid-19

Purtroppo, sempre il team di sviluppo annuncia anche che Humankind subirà un ritardo significativo: “Come molti altri studi, abbiamo subito le conseguenze del Coronavirus. Siamo fortunati ad essere stati in grado di passare al lavoro da casa grazie al supporto di SEGA. Per garantire alla nostra community il gioco migliore possibile, abbiamo deciso di uscire nel 2021”.

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter