YesterMorrow: su Nintendo i viaggi nel tempo di una piccola Mulan
single.php

Ultimo aggiornamento il 4 novembre 2020 alle 16:00

YesterMorrow: su Nintendo i viaggi nel tempo di una piccola Mulan

Le avventure di Yui tra passato e futuro

Ci si affeziona subito a certi personaggi. Con la piccola Yui è stata tenerezza a prima vista. Nel suo piccolo e luminoso villaggio, asserragliato su una montagna nella Cina più profonda, abbiamo conosciuto questa ragazzina come la protagonista di YesterMorrow, il titolo di sviluppato da Bitmap Galaxy e distribuito dal publisher Blowfish Studios, disponibile anche su Nintendo Switch. In grafica retro curata in maniera impeccabile, questo titolo è un puzzle platform che si gioca in due dimensioni temporali (il nome di battesimo è la crasi tra Yesterday e Tomorrow). Tra passato e futuro, Yui ha la possibilità di viaggiare e combattere per ritrovare la sua famiglia, rapita dalle Ombre che hanno distrutto il suo mondo.

Leggi anche: Re:Turn – One Way Trip | Da dove viene il treno degli orrori?

YesterMorrow: Yui è l’unica speranza

L’incipit ci immerge alla vigilia di un festival tanto atteso. Tutto procede come ogni anno: le famiglie riunite, l’aria festosa e i bambini felici come non mai. Finché le Ombre non calano sul villaggio e, d’improvviso, ci risvegliamo nei panni di una Yui già grande. Gli incubi tornano, ogni notte. Siamo nel futuro e ci rendiamo conto che tutto è in balia delle Ombre: creature mostruose infestano quella che un tempo era il nostro angolo di pace. Cosa può fare una giovane donna? Non le resta che aprire i portali del tempo e viaggiare da una dimensione all’altra per trovare una soluzione e, soprattutto, salvare la propria famiglia rapita.

Leggi anche: Oceanhorn 2, arriva su Switch lo scudiero di Zelda

Il gameplay

YesterMorrow è un videogioco in 2D in cui dovremo avventurarci in spazi stretti, evitando ostacoli e proiettili. A nostra disposizione i cuori della stamina che si ricaricheranno ad ogni checkpoint lungo la mappa. Ce ne sono moltissimi, ma la difficoltà del titolo sta nella rapidità delle azioni da compiere per raggiungere un punto di riparo. Il gameplay richiede dunque qualche momento per impratichirsi, soprattutto perché Yui dovrà nuotare, rotolare, saltellare lungo pareti e appendersi a liane.

Leggi anche: Going Under, la startup salvata da una stagista. Eroina della Silicon Valley

Le ambientazioni sono grasso che cola in un titolo che ha molto da offrire in termini di esperienza e sfide. Per quanto pixelato, il paesaggio è maestoso e ricco nei dettagli. Yui avrà armi a disposizione, ma dovrà basarsi molto sulla propria astuzia per risolvere enigmi e sfuggire ai nemici. Il viaggio nel tempo è il miglior stratagemma per trovare le soluzioni nel passato a problemi del futuro. Saprete ritrovare la vostra famiglia e salvare il mondo?

Leggi anche: Indivisible, un anime diventa RPG e trasloca su PS4

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter

  • Ti potrebbe interessare anche